Come utilizzare l'energia di un braccialetto fortunato rosso dal Tibet

Come utilizzare l'energia di un braccialetto fortunato rosso dal Tibet

Sei confuso su come indossare il tuo braccialetto di filo rosso?

Sapere come indossare correttamente un braccialetto con cordino rosso è importante se si vuole attivare tutto il suo potenziale. In questa guida ti risponderemo su quale polso dovresti indossare il tuo braccialetto. Tratteremo anche altre domande frequenti sul filo rosso.

Innanzitutto, scopriamo i diversi motivi per indossare il filo rosso.

Cosa significa indossare un braccialetto rosso?

Le persone indossano un cordino rosso al polso per una serie di motivi.

Primo, potrebbe essere perché vogliono attirare la fortuna. Questa pratica è molto popolare nella tradizione del Feng Shui.

In secondo luogo, i fili rossi possono contrassegnare le proprie credenze religiose. Ad esempio, i praticanti della Kabbalah indossano spesso un nastro rosso per mostrare la loro fedeltà alla loro religione.

Fede a parte, il cabalista indossava spesso il filo rosso per allontanare il "malocchio" che poteva nuocere alle sue vittime .

Inoltre, portare un filo rosso potrebbe significare cercare la sua metà. Hai mai sentito parlare della "catena del destino"? Questa è una pratica che ha avuto origine in paesi asiatici come la Cina e il Giappone.

Per coloro che credono che i fili rossi abbiano poteri intrinseci, come nella tradizione del Feng Shui, esiste un modo corretto di indossare il braccialetto per attivarne gli effetti.

Su quale polso devo indossare un cordino rosso?

Dovresti indossare il nastro rosso sul polso sinistro.

Indossare un cordino rosso sul polso sinistro significa che stai effettivamente ricevendo i poteri del braccialetto. Questo concetto fa parte della credenza cabalistica secondo cui il lato sinistro del corpo è quello ricettivo.

Al contrario, il lato destro è il lato che dà. Indossare un cordino rosso al polso destro significa che vuoi regalare i poteri del braccialetto.

Quanto spesso devo legare il filo rosso?

Potresti aver sentito che devi annodare il filo rosso sette volte per farlo funzionare. Questo, tuttavia, se vuoi indossarlo come un cordone rosso della Kabbalah.

Questo potrebbe non essere applicabile ai braccialetti con cordino rosso che hanno uno scopo diverso, come il nostro braccialetto fortunato buddista tibetano rosso .

Se indossi un braccialetto non Kabbalah, devi legarlo solo una volta intorno al polso sinistro.

Posso rimuovere il mio braccialetto con cordino rosso?

Secondo alcune fonti, rimuovere il braccialetto porterà sfortuna al suo proprietario. Questo può essere associato a cordini rossi che fungono da braccialetti protettivi.

Se indossi un nastro rosso, ti protegge dalle energie negative, dalla sfortuna e dalle forze del male. Pertanto, quando lo rimuovi, stai togliendo la "barriera" protettiva che il braccialetto ha creato intorno a te.

Lo stesso vale per il taglio del cordone rosso.

La leggenda vuole che il braccialetto debba cadere da solo. Ciò significa che il cordone rosso ha già assorbito troppa energia negativa. Oppure ha raggiunto il suo scopo, nel senso che hai già raggiunto i tuoi obiettivi o stai per raggiungerli.

Attiva il tuo cavo rosso

Il nostro obiettivo al Tempio Tao è che tu ottenga il massimo dai nostri braccialetti con cordino rosso. E con il modo giusto di indossare questo braccialetto fortunato, speriamo che tu possa beneficiare del suo pieno potenziale.

Che il potere dei fili rossi sia con te!


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.